Opel

Rüsselsheim. Una nuova categoria è stata aggiunta agli Opel media websites. La homepage ora presenta un'area grafica chiamata OPEL STORIES. Da lì, così come dal menu, un clic del mouse vi porta a storie piuttosto diverse del marchio con il Blitz. Storie di persone, design, tecnologia, storia e tuning - quindi non comunicati stampa classici, ma storie di persone e mobilità. Come la conversazione tra i designer Opel del passato e del presente: George Gallion e Friedhelm Engler raccontano i loro grandi successi - "Da Manta a Mokka". Una vera STORIA OPEL.

Storia e storie di oggi e degli ultimi 158 anni

Adam Opel ha fondato l'azienda a Rüsselsheim nel 1862. Più di qualsiasi altro marchio, Opel è sinonimo di mobilità individuale. Iniziando con le biciclette, poi le moto, le auto e i camion, e ora i veicoli elettrici. Opel è una casa automobilistica dal 1899, è stato il più grande produttore in Germania negli anni '20 e '30, e ha alimentato il "Wirtschaftswunder" miracolo economico degli anni '50. Per molti, una Corsa o Kadett è stata la prima auto e più tardi una Ascona o Zafira è stata la prima auto nuova.

Stelle delle auto sportive classiche come Manta, GT e Monza vengono amorevolmente restaurate; "giovani" come Calibra, Omega e Speedster vengono elaborate. I loro proprietari presentano con orgoglio queste auto da sogno ai ritrovi organizzati dagli oltre 900 club Opel. I membri del club portano il simbolo "Blitz" nel cuore, proprio come i dipendenti Opel nelle fabbriche, nelle concessionarie e nella sede di Rüsselsheim. Opel è piena di emozioni, piena di personalità, piena di storie. E tutto questo può essere ritrovato nella nostra nuova categoria di storytelling su it-media.opel.com.